Bye Bye agenzie di viaggio, il futuro si chiama AirBnb

Agenzie di Viaggio o AirBNB?

All’estero è ormai noto ai più, in Italia sta prendendo velocemente piede negli ultimi anni ed è destinato a rivoluzionare il mondo di viaggiare in tutto il mondo. AirBnb, questo il nome del sito più in voga del momento, consente infatti di ospitare a casa tua turisti che prenotano tramite la piattaforma. Enormi i vantaggi in termini di costi e, in Italia, anche di ospitalità.

Dall’avvento di AirBnb, infatti, per molte donne risiedere in mastodontiche residenze non è più una schiavitù, che si traduce in grandi pulizie matte e disperatissime, ma una preziosa occasione per diventare imprenditrici di se stesse e sentirsi apprezzate. L’ospitalità italiana, soprattutto ora che sono le casalinghe ad aver preso in mano il business, sta già facendo notizia in tutto il mondo con i turisti che arrivano in massa dai Paesi più disparati. Sì perché gran parte delle proprietarie di casa, soprattutto nelle cittadine di provincia, fanno molto più che mettere a disposizione un letto ed un tetto agli ospiti in arrivo. Se non c’è un adeguato servizio di trasporto pubblico, si offrono per andare a prendere e riportare i clienti in stazione, preparano loro fantastici e profumatissimi dolci caserecci e forniscono consigli per esplorare il territorio svelando quei segreti che solo chi è del posto può conoscere.

Il tutto si traduce in appassionate recensioni da parte dei turisti, soprattutto stranieri, non abituati magari a pernottare in stanze così profumate o ad assaggiare gratuitamente pietanze home made. E quanto più la casalinga-imprenditrice tira a lucido la stanza, è disponibile e tratta gli ospiti come fossero suoi figli, tanto più avrà una recensione positiva che, in pratica, vuol dire più clienti e più incassi. A favorire quello che per molte è diventato un vero e proprio lavoro part-time, la facilità di iscrizione per diventare host (chi offre case le case in affitto) e la totale assenza di burocrazia.

Alcune si fanno aiutare dai propri figli, soprattutto quando c’è da conversare in un’altra lingua, ma molte altre, armate di tablet e vocabolario, stanno facendo passi da gigante anche con l’inglese e l’aggiornamento del profilo. A far letteralmente scoppiare questa moda, non soltanto la crisi economica che induce chi prenota a cercare soluzioni low cost e chi ha ampie residenze a valutare nuove entrate, ma anche i viaggi studio e gli stage all’estero da parte dei giovani italiani. Se il punto di forza di AirBnb è sicuramente il risparmio, c’è una piccola ma crescente categoria di turisti che sceglie questo sito per la singolarità e la straordinarietà delle proposte. Tra le offerte infatti, non ci sono solo ampi appartamenti o veri e propri bed & breakfast, ma anche castelli e tenute private fino a qualche anno fa totalmente sconosciute.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy